Venerdì 07 Luglio

18:30  “MAFIA SOTTO CASA”  incontro pubblico con
Sabrina Pignedoli, giornalista professionista, è stata redattrice al Resto del Carlino, redazione di Reggio Emilia, dove si occupava di cronaca nera e giudiziaria, da maggio dello scorso anno lavoro al Qn – quotidiano nazionale redazione di Roma; collaboratrice dell’Ansa. Ha vinto la 52esima edizione del Premio Estense con “Operazione Aemilia. Come una cosca di ’Ndrangheta si è insediata al Nord” (ed. Imprimatur, 2016), inchiesta a causa della quale ha subito minacce; 
Giulio Cavalli, scrittore, attore e giornalista. I suoi libri e spettacoli sono spesso legati a storie del presente. Scrive per Left, Fanpage, L’Espresso e ha scritto per Il Fatto Quotidiano. Nel 2009 a causa delle minacce mafiose ricevute a seguito della messa in scena dello spettacolo teatrale Do ut Des, su riti e conviti mafiosi, gli è stata assegnata una scorta. Per il suo impegno contro le mafie riceve nel 2010 il Premio Giovanni Giuseppe Fava.
Nell’agosto del 2013 il collaboratore di giustizia Luigi Bonaventura racconta il progetto per uccidere Giulio Cavalli; l’indicazione arrivò nella primavera del 2011 da emissari della ‘Ndrangheta del clan De Stefano-Tegano. E’ uscito quest’anno il suo ultimo libro, Santamamma (Fandango)
;
Mara Fonti, insegnante a Modena e madre di Giovanni Tizian: giornalista della Gazzetta di Modena e del Gruppo L’Espresso, che vive da anni sotto scorta per le minacce ricevute dalla ‘ndrangheta. Il padre di Giovanni e marito di Mara fu ucciso in Calabria in un agguato nel 1989. In precedenza la fabbrica di mobili che apparteneva al padre di Mara fu distrutta da un incendio doloso. I responsabili di questi crimini non sono stati mai scoperti;
Giacomo Di Girolamo, giornalista, si occupa di criminalità organizzata e corruzione per il portale Tp24.it e per la radio Rmc 101. Collabora con Il Mattino di Sicilia, la Repubblica e Il Sole 24 Ore. È autore della biografia del boss Matteo Messina Denaro L’invisibile (2010), di Cosa Grigia (il Saggiatore 2012, finalista al premio Piersanti Mattarella) e Dormono sulla collina (il Saggiatore 2014) e , Contro l’antimafia (Il Saggiatore, 2016). Per le sue inchieste ha vinto nel 2014 il Premiolino. Da una piccola radio di Marsala, Giacomo sfida da dieci anni il boss Matteo Messina Denaro denunciando gli affari di cosa nostra.
La discussione sarà moderata da Marco Zavagli, direttore del giornale online Estense.com.

21:00  AKORDYAN in concerto
Incrocio di musiche popolari e tradizionali dal Centro e dall’Est Europa.

22:30  AJDE ZORA  in concerto
Il progetto “Ajde Zora” sorge dall’incontro di quattro musicisti con la cantante serba Milica Polignano. Con lei nasce l’idea di estendere il repertorio tradizionale balcanico affiancandovi movimentati e malinconici pezzi della tradizione rom dell’est Europa.
Il gruppo ri-arrangia così musiche tradizionali in cui l’energia e la passionalità della musica popolare si sprigiona tra frenetiche danze e struggenti ballate, raccontando storie fuori dal tempo che testimoniano la realtà di popoli dal passato travagliato. Hanno partecipato a molti festival internazionali e collaborato con Erhan Veliov, trombettista della leggendaria Original Kocani Orkestar di Naat Veliov.
      soundcloud   

Ritorna a Edizione 2017

Annunci