Edizione 2016

Dal 22 al 26 giugno del 2016 si è svolta la 7^ edizione degli Emergency Days Ferrara organizzati dal gruppo locale di Emergency: cinque giornate di attività ludiche, culturali e musicali che hanno coinvolto tutte le fasce di età, con l’obiettivo di far conoscere sempre di più le nostre attività e continuare, grazie alla vostra solidarietà, a salvare vite umane: oltre 8 milioni di persone in 16 paesi dal 1994 ad oggi.

Per il 2° anno gli Emergency Days si sono svolti nel sottomura di via Alfonso I d’Este, “montagnone”, zona Bagni Ducali, e nonostante le condizioni climatiche avverse abbiamo avuto comunque una buona risposta di pubblico.

Siamo molto onorati di aver avuto ospiti come Fabio Anselmo, Ilaria Cucchi, Marina Lalatta Costerbosa, Luigi Notari, Elia De Caro, Marco Zavagli, Elis, Carichi Sospesi, Davide Tacchini, Gianni Cipriani, Enrico Vigna, Laura Silvia Battaglia, Carte 48, Stefano Bleggi, Giuseppe Acconcia, Antonella Elisa Castronovo, Delio Tropeano, Cranchi Band, Nico Piro, Christian Elia, Cecilia Strada, Angelo Miotto, Senzaterra, Yvan Sagnet, Antonello Mangano, Riccardo Grazzi, Riccardo Coletti.

Anche grazie alla loro presenza, la manifestazione ha visto nel suo complesso la partecipazione di migliaia di persone e ci ha permesso di raccogliere in totale 5.503,08 euro.

I fondi raccolti hanno contribuito a sostenere il “PROGRAMMA ITALIA“.

Nonostante sia un diritto riconosciuto, anche in Italia il diritto alla cura è spesso un diritto disatteso: migranti, stranieri, poveri spesso non hanno accesso alle cure di cui hanno bisogno per scarsa conoscenza dei propri diritti, difficoltà linguistiche, incapacità a muoversi all’interno di un sistema sanitario complesso. Da questa consapevolezza nascono gli interventi di Emergency nell’ambito del sistema penitenziario (conclusi nel 2007) e dell’area dell’immigrazione e del disagio sociale.

In Italia, Emergency ha offerto oltre 210.000 prestazioni (dato al 31 dicembre 2015).

Nel 2006 Emergency ha aperto in Sicilia, a Palermo, un Poliambulatorio per garantire assistenza sanitaria gratuita ai migranti, con o senza permesso di soggiorno, e a tutti coloro che ne abbiano bisogno. Un secondo Poliambulatorio ha iniziato le attività a Marghera (VE) a dicembre 2010; a luglio 2013 sono iniziate le attività del Poliambulatorio di Polistena (RC) e nel 2015 il Programma Italia si è ampliato con l’Ambulatorio a Castel Volturno (CE) e l’Ambulatorio a Napoli.

italiaA metà dicembre 2012 Emergency ha aperto a Sassari uno Sportello di orientamento socio-sanitario, che a gennaio 2016 ha iniziato anche le attività come Ambulatorio.
I nostri ambulatori mobili portano assistenza sanitaria dove più c’è bisogno. Da luglio 2013, i nostri medici garantiscono assistenza sanitaria ai migranti che sbarcano sulle coste della Sicilia.
Due unità mobili offrono Informazione e prevenzione per le prostitute che lavorano nel casertano (dal 2014) e servizi di orientamento socio-sanitario a Bologna (dall’estate 2015).

A eccezione di alcune figure che garantiscono la continuità e l’organizzazione del servizio, lo staff del Programma Italia opera a titolo gratuito.

EMERGENCY & MOAS iniziano insieme una missione per il salvataggio dei migranti nel mare Mediterraneo

GRAZIE DI CUORE per lo splendido risultato a tutti gli artisti, agli sponsor e ai cittadini che ci hanno sostenuto in questa splendida avventura.

Continuate a seguirci perchè stiamo lavorando per la prossima edizione.