Domenica 09 Luglio

18:30  LA GUERRA E’: CON GLI OCCHI DELL’INVIATO  incontro pubblico con
Barbara Schiavulli, inviata di Guerra freelance per la maggior parte dei quotidiani, settimanali, mensili. Ha collaborato anche con radio e Tv. Ha cofondato e codirige Radio Bullets, una webradio con “le notizie che non troverete nei media italiani”. Autrice di “Bulletproof diaries. Storie di una reporter di guerra“ (Round Robin Editrice 2016); icona_approfondimenti_blu
Annalisa Camilli, giornalista di Internazionale dal 2007, ha lavorato anche per l’Associated press e la tv all-news italiana Rainews24. Dal 2014 segue i migranti in viaggio attraverso l’Europa e racconta le loro storie sul sito di Internazionale. icona_approfondimenti_blu
Linda Dorigo, (1983) fotografa, giornalista e documentarista, si occupa di Medio Oriente dal 2009, concentrandosi soprattutto su temi legati alla fede, alle religioni, alle minoranze e al concetto di terra come appartenenza identitaria. Ha vissuto a Beirut dal 2011 al 2014 lavorando al progetto “Rifugio” dedicato alle comunità cristiane del Medio Oriente e pubblicato dalla casa editrice Schilt Publishing (2015). Collabora con testate quali Le Monde, L’Espresso, Die Zeit, Al Jazeera, Marie Claire. Attualmente sta lavorando a un progetto fotografico sull’identità curda. icona_approfondimenti_blu
L’incontro sarà moderato da Christian Elia, codirettore della rivista online “Q Code Mag“, collabora con alcune delle più importanti testate giornalistiche italiane, ha realizzato reportage in più di quaranta paesi, ha vinto diversi premi, scritto i libri Oltre il muro e Storie in fuorigioco e fatto i documentari “The Empty House” e “A different crisis“.

21:00  FEDERICO SIRIANNI  in concerto
Cantautore genovese adottato in età adulta da Torino. Ha vinto prestigiosi premi: Recanati della Critic, Bindi, Lunezia Doc ed è stato premiato dal Tenco come miglior esordiente.
Ha quattro dischi ufficiali all’attivo “Onde clandestine“, “Dal basso dei cieli” e “Nella prossima vita” realizzato con gli GnuQuartet e definito da molta critica “il disco italiano più bello del 2013” e centinaia di concerti alle spalle.
All’attività di cantautore scorre parallela quella di compositore di musiche per teatro e di autore/interprete di spettacoli di teatro-canzone .
Nel 2016 esce il suo ultimo album “Il Santo”: canzoni che raccontano frammenti di contemporaneità con gli occhi e l’anima di un essere umano che comincia ad avere più passato che futuro.
      soundcloud

22:30  MALDESTRO  in concerto
Artista napoletano poliedrico, si dedica con successo al pianoforte, ma soprattutto al teatro, scrivendo oltre quindici opere e vincendo giovanissimo il premio Sipario e il premio Schegge di Teatro.
A ventotto anni pubblica alcune canzoni tra le quali “Sopra al tetto del comune” e “Dimmi come ti posso amare”, che gli faranno vincere numerosi premi (Ciampi, De André, SIAE, AFI, Palco Libero e Musicultura) e che saranno poi contenuti nel suo primo album “Non trovo le parole”, con il quale è arrivato secondo alla Targa Tenco come miglior album d’esordio.
A febbraio si classifica secondo nella sezione nuove proposte del Festival di Sanremo vincendo però numerosi premi tra i quali il premio della critica “Mia Martini”.
Il 24 marzo è uscito il suo ultimo disco “I Muri di Berlino”: un viaggio nelle sfumature dei sentimenti umani, dalle convivenze ai treni sbagliati, dalle paure alle speranze profonde. Poter sperare, di intravedere un futuro migliore, attraverso piccole crepe, che per rabbia o per amore, riusciamo a creare, disegnare, sui muri che tiriamo su dentro di noi.
    

Ritorna a Edizione 2017