Barbacetto e Maroni

L'intervista a Gianni Barbacetto e Marco MaroniGianni Barbacetto, giornalista e scrittore italiano. È laureato in Filosofia. Ha cominciato a lavorare negli anni Settanta in radio (Radio Milano Libera, Radio Città, Radio Rai), poi ha collaborato al quotidiano “Bresciaoggi”, a “Linus” e a tante altre testate.
Nel pieno degli anni Ottanta, nella “Milano da bere”, ha contribuito a fondare il mensile “Società civile”, che ha diretto per una decina d’anni. In tv ha condotto un programma televisivo di economia e finanza su una tv privata (Rete A). Ha lavorato nelle redazioni dei settimanali “Il Mondo”, “L’Europeo”, “Diario”. È direttore di Omicron (l’Osservatorio Milanese sulla Criminalità Organizzata al Nord). Ha collaborato con la regista Francesca Comencini per il soggetto del film “A casa nostra”. Per la rete televisiva franco-tedesca arte ha realizzato, con Mosco Boucault, un documentario sul Lodo Mondadori, mai trasmesso in Italia. Ha coordinato la redazione del programma di Michele Santoro, “Annozero” (Raidue). Ha collaborato con Carlo Lucarelli per la realizzazione di “Blu notte” (Raitre). Oggi scrive per Repubblica e per Il fatto quotidiano.
Tra i suoi libri Campioni d’Italia (Tropea editore, 2002) Compagni che sbagliano (Il Saggiatore, 2007). È anche autore con Gomez e Travaglio di Mani sporche (2002) e con Di Pietro Il guastafeste (2008).
Nel 2012 Chiarelettere pubblica una sua inchiesta dedicata al Governatore della Regione Lombardia Roberto Formigoni e intitolata Il celeste.
fb_icon_325x325  world-wide-web-logo-png-28

Marco Maroni, giornalista freelance, collaboratore del “Fatto Quotidiano” oltre che di “Il Sole 24 Ore”, “Diario” e “Milano Finanza”.
fb_icon_325x325

Excelsior – Il gran ballo dell’Expo
di Gianni Barbacetto e Marco Maroni
Benvenuti alla grande abbuffata dell’Expo, l’evento che dovrebbe cambiare faccia a Milano e innescare la ripresa italiana. Un’avventura che inizia nel 2008, poi tre anni persi a litigare su chi comanda e altri tre anni in cui si cerca di recuperare il tempo perduto e di disinnescare le inchieste che rivelano clamorosi casi di corruzione. Ecco la vera storia, quella più visibile e quella segreta, dell’esposizione universale che si tiene a Milano dal primo maggio al 31 ottobre 2015. Che cos’è un’Expo? Come nasce Expo 2015? Chi sono gli uomini che la sponsorizzano? Perché Milano? Perché il sito espositivo è stato realizzato sulle aree al confine nordovest della città? Quanto costa? Chi ci guadagna? E ancora, che cosa diventerà la grande area dell’Expo quando la manifestazione sarà finita? I soldi pubblici spesi per acquistarla saranno recuperati? La città avrà un lascito per il futuro o l’Expo si trasformerà nell’ennesimo quartiere abbandonato, nell’ennesima colata di cemento? Nel libro trovate le risposte, i numeri e tutte le operazioni immobiliari realizzate e molto altro…

Ritorna al Programma del 2015

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...